martedì 22 maggio 2012

A colloquio col verme (gioco: trova l'incongruenza)



Lavaggio del cervello, colloquio truffa, monologo di lavoro.
Chiamatelo come volete, comunque è lui. L'ho registrato ieri ma non posso pubblicarlo per motivi di privacy, quindi ho pensato di trascriverlo.
Immaginatevi un tipo che parla velocissimo, vi chiede continuamente "OK?" ma poi non vi fa parlare, il tipico verme che si prende gioco di chi sta cercando un lavoro serio.
Ho cancellato i nomi delle multinazionali citate, e il (mitico) signor Rossi è un cognome inventato. Il cognome vero è simpatico ma non lo posso rivelare.
Alla fine del monologo c'è un gioco da fare.




Allora ti faccio comunque quello che è un breve riepilogo di chi siamo, cosa facciamo, di chi stiamo cercando. Prima di tutto, parto dal presupposto che tu abbia già visto che è una S.R.L. a scalo nazionale con 35 filiali. Quella che vedi è la sede operativa di Bologna che personalmente gestisco per le mie province che sono Bologna, Modena e Ferrara. La sede legale non è qui, ma a Milano centro in piazza della xxx n.25. Siamo un'azienda che tratta servizi per conto terzi, di conseguenza – essendo nel ramo della comunicazione e distribuzione marketing – vuol dire che non abbiamo quello che è un marchio o un prodotto nostro di competenza, ma sono le altre aziende – soprattutto le multinazionali – che si appoggiano a noi quando devono lanciare un nuovo prodotto, sviluppare un nuovo servizio a scalo nazionale e non hanno al proprio interno una base o un organico che gli permette di fare questo nel migliore dei modi. Infatti, appunto, l'avrai visto anche dal sito, che noi non abbiamo un settore ben preciso in cui operare ma operiamo con svariate aziende quindi anche in svariati settori. Per farti qualche rapido esempio, avrai visto nel campo delle liberalizzazioni abbiamo lavorato con xxx, xxx e quant'altro, nel campo delle banche con la xxx, la xxx, piuttosto anche la xxx, insomma siamo poliglotti, se così si può dire.
(suonano al citofono)
L'unica azienda principale su cui ci siamo soffermati da quattro anni a questa parte, l'avrai visto, è il gruppo (Società telefonica) che, diciamo, è la più grande nostra azienda.  (Società telefonica)  per che motivo? Perché oltre ad essere comunque l'azienda più grande che trattiamo, è un'azienda in continuo movimento. Infatti, se ti ricorderai, non era la  (Società telefonica)  qualche anno fa, ma era la vecchia xxx s.p.a.
(finalmente va ad aprire la porta)
Scusami, apro che oggi ho la segretaria impegnata, deve far dell'altro, quindi mi devo far da segretario. Ogni tanto serve anche quello.
(torna e ricomincia subito a parlare)
Poi, nel dettaglio ti spiego cosa fa la filiale di Bologna quindi per quello che riguarda  (Società telefonica) . Al di là comunque di questa breve presentazione dell'azienda che ti ho fatto e già comunque il sito l'avevi guardato, al di là del periodo di crisi che fuori a girarne c'è, al contrario io non l'ho proprio sentita questa crisi, almeno per la mia azienda, perché nel 2011 ho fatto quasi il doppio del fatturato sul 2010. Di conseguenza, sull'onda di questo anno buono abbiamo deciso di sfruttarlo a tutti gli effetti e di aprire un'altra filiale che sarà aperta in data appunto 26 giugno, proprio quando è estate, a 200 metri da qui. Scelta mia personale non arrivare a giugno con l'ordine, ma di inserire subito il personale che mi serve, anche perché così arriverò alla data di apertura di filiale avendo già il personale pronto, formato, autonomo di muoversi a 360 gradi all'interno dell'azienda in entrambe le figure che stiamo ricercando, quindi sia nel ramo della clientela, che va, come avrai visto, dall'acquisizione, alla gestione intermedia, al back office finale del cliente stesso. Sia per quanto riguarda invece il ramo più importante che è quello delle risorse umane da fare poi in affiancamento col dottor Rossi che sarà il nuovo responsabile di filiale, OK?
Perfetto, ti faccio fare un passo indietro così chiudiamo il discorso  (Società telefonica) . Armando, come ho già detto prima  (Società telefonica)  è un'azienda grande e quindi c'è tanta concorrenza per forza di cose. È un'azienda che, come tutte le altre, puntava solo ed esclusivamente a un'unica cosa, cioè ad accaparrarsi i più clienti possibili punto e basta. Noi abbiamo una mentalità un attimino diversa, infatti gliel'abbiamo fatta cambiare a  (Società telefonica) . Gli abbiamo capire che la cosa importante
(suonano al citofono)
non è ora come ora acquisire un nuovo cliente, ma la cosa molto più importante è tenerti stretto il cliente che già hai da anni per evitare che vada a zonzo tra una compagnia e l'altra. Dimenticavo, forse non te l'ho detto prima, noi non trattiamo con il cliente consumer, quindi con il cliente privato, ma siamo un'azienda che tratta solo ed esclusivamente con il cliente business – quindi il piccolo medio imprenditore, il libero professionista o società che sia.
(risponde finalmente al citofono)
Sì, chi è? Guardi, attualmente sto terminando altri due colloqui, signorina. Riesce a tornare tra cinque minuti? Grazie, a più tardi.
(si rivolge a me)
Ti faccio un esempio pratico così capisci da dove proviene il nostro lavoro e perché. Se domani mattina la signora Maria che abita su al secondo piano, che consuma in un anno sì e no 1000 euro di telefono, piglia una botta in testa e vuole cambiare azienda, alla  (Società telefonica)  la vita non è che sia cambiata più di tanto. Se invece domani mattina (Catena di librerie), che è nostro cliente da doversi anni, che consuma ogni anno circa un milione di euro in traffico voce e traffico dati, domani mattina si sveglia male, prende una botta in testa e decide di cambiare l'azienda, be'! Quello fondamentalmente domani mattina per noi sarà un grosso problema. Quindi, come vedi, molto semplice l'esempio per farti capire che non è il nostro compito principale acquisire il cliente nuovo ma è al contrario gestire al meglio il cliente già in essere, OK? È una fase di lavoro molto semplice, infatti, come hai visto dall'annuncio, io sto facendo degli inserimenti come semplicissimi addetti alla clientela che vanno dall'acquisizione, alla gestione intermedia, alla (…) del cliente stesso, quindi al back office, ma la persona che realmente mi serve non è una persona dai capelli bianchi ed esperienza, ma mi serve una persona (scocchia le dita tre volte) sveglia che apprenda nel minor tempi possibile le mie metodologie di lavoro, le basi dell'azienda, per far sì che appunto impari nel minor tempo possibile la gestione insieme a Rossi, per far sì che venga avviata nel migliore dei modi la nuova filiale sia sotto il punto di vista commerciale, quindi della nostra clientela, sia sotto il punto di vista gestionale, quindi delle risorse umane, OK? Ovviamente, io, come ho già detto, il dono dell'ubiquità credo che non ce l'ho, credo sicuramente di non averlo, quindi dividermi tra la filiale di Brescia che gestisco, questa e l'altra che apriremo a Bologna mi sembra quasi impossibile dato che ho una quarantina di persone da gestire. Quindi mi servono quelle due o tre figure (scocchia le dita due volte) molto sveglie che apprendano nell'arco massimo di due o tre mesi come si fa un colloquio di lavoro, come si gestisce un gruppo di personale, gestire un gruppo di quindici venti persone affiancate appunto al dottor Rossi per poi poterle gestire in automatico nella nuova apertura di filiale per far sì che anch'io possa delegare parte del mio lavoro giustamente a due o tre figure di fiducia che possano fare il lavoro al posto mio, OK? Questo è il tutto. Ora Armando, guarda, per te magari il 26 giugno sarà lontano, vicino, non lo so, per me è più dietro l'angolo che mai perché non solo devo finire di fare i colloqui e come vedi son tanti, ma devo anche formarvi e quindi giustamente ho deciso di muovermi di più sul lato pratico che sul teorico e infatti sto facendo colloqui un po' più sul pratico nel senso che organizzo ogni giorno, per quelli che sono due tre candidati che mi risultano più interessanti, una giornata di stage formativo completa col dottor Rossi, dalle 8.45 alle 12.30 e dalle 14 alle 18.30, quindi una giornata completa che serve da entrambe le parti, quindi serve sia dal punto di vista di quella che è l'azienda, quindi tramite Rossi, per conoscere un pochino chi mi ritrovo di fronte, sia dal punto di vista invece di quello che è proprio il candidato, per vedere nel pratico entrambi gli ambiti che l'azienda sta cercando, quindi sia quello della (…) che quello delle risorse umane. A fine giornata, con le idee un po' più chiare fatte da entrambe le parti, starà a me fare subito una proposta economica ed una contrattuale adeguata (...). Contratto, che ti preciso, si firma direttamente con noi, quindi non tramite agenzia interinale e cooperativa. Anzi, qualora dovessi trovare subito il rapporto con la persona, senza troppe chiacchiere, faccio comunque un contratto a tempo determinato di un anno, poi rinnovabile di anno in anno (…). Non voglio essere ipocrita, ti dico già che se alla fine della giornata la persona, io, il candidato o la candidata della situazione non ci dovessimo trovare d'accordo, molto diplomaticamente una bella stretta di mano, un grazie e arrivederci da entrambe le parti, questo è tutto. Armando, guarda, come ho già detto prima, non sto parlando con un ragazzino quindi non sto lì a fare troppi giri di parole. Io settimana scorsa ho avuto qua Rossi, ha fatto una giornata con quattro candidati e uno l'abbiamo già interiorizzato. Rossi sarà qua anche per la giornata di domani, tu eventualmente Armando per la giornata di domani saresti libero, liberabile?

-Sì, libero. (Penso: libero di non presentarmi all'appuntamento!)

Facciamo così, Armando, ti fisso già la giornata per domani. Ci vediamo domani che è martedì alle 8.45, giornata completa fino alle 18.30 quindi mi raccomando, oltre alla puntualità, dato che non sarai da solo in selezione, te lo dico ho già fissato un'altra ragazza, mi raccomando cerca di mantenere l'abbigliamento formale quindi camicia, pantaloni perché, come ho già detto, noi lavoriamo solo – come ti ho detto prima – nel ramo del business. A maggior ragione, Rossi che domani mattina ti porterà direttamente da alcuni clienti per farti conoscere la clientela è una persona che cura tantissimo i dettagli dell'abbigliamento, perché gli piace dare un'immagine a lui stesso, quindi che anche se una persona è in semplicissima giornata di affiancamento, di selezione, se lui si presenta in giacca e cravatta, quello in jeans e scarpe da tennis, non è il massimo della vita. Quindi, fondamentalmente, cerca di tenere anche un attimino un'immagine, tutto qui. A fine giornata, da entrambe le nostre parti, Armando, tiriamo le somme. Se un accordo viene trovato, ben venga, hai trovato lavoro, se al contrario un accordo non lo troviamo, ci stringiamo la mano, ci auguriamo una buona giornata.
Ti auguro buon proseguimento, domattina 8.45 puntuale. Prego.
(mi indica la porta e mi fa uscire. Sta molto attento a non farmi vedere neanche lontanamente l'altra candidata che sta aspettando in sala d'aspetto).

Io (ovviamente) dormirò fino a mezzogiorno, ma vi propongo un piccolo giochetto:
sapete individuare l'incongruenza che c'è in questo discorso? Cioè, almeno una volta questo verme si è tradito in maniera inequivocabile, lasciando capire che lui non è affatto chi dice di essere. Chi indovina per primo/a?

9 commenti:

  1. *argh non sono buono co' sti giochi!!!! curiosocuriosocuriosocuriosocuriosocuriosocuriosocurioso... AAARGHHHH!!!

    RispondiElimina
  2. Bologna, Modena e Ferrara VS Brescia!

    Ho vinto qualche cosa?

    Ale

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Aspetta... Lui e il dottor Rossi sono la stessa persona? Oppure lui è in realtà il segretario?

    RispondiElimina
  5. allora, sicuramente incongruenza Brescia Bologna...nn so se poi c'è qualcosa di strano anche nel discorso che sono un'azienda marketing però non sono interessati a nuovi clienti...ma a te nn ti ha fatto parlare per niente???? vogliamo il vero nome del sig. rossi!!!

    RispondiElimina
  6. @Alessandro:
    Hai indovinato per primo!
    Puoi scegliere il tuo premio tra:
    - un vero colloquio di lavoro con me
    - la rivelazione di tutti i nomi citati in questo post
    - un contratto con l'azienda in questione

    @Penelope:
    Sei arrivata seconda! E hai ragione, un po' tutto quanto è strano... non mi hanno fatto aprire bocca!

    @Pietro:
    I tuoi pensieri sono troppo avanzati per noi comuni mortali.

    RispondiElimina
  7. siiiiiiii vogliamo i nomiiiiiiii

    RispondiElimina
  8. si, anch'io voglio i nomi!! tutti i colloquisti dovrebbero saperli ed evitare questa azienda!!

    RispondiElimina
  9. Ok, dei tre voto sicuramente la rivelazione dei nomi :P (che mi può essere decisamente utile in questo periodo)

    RispondiElimina